Attrazioni del sito

La fontana del Lombardo ed il Torrente S. Spirito

La fontana del Lombardo è una delle numerose fontane che caratterizzano il territorio di Buonalbergo. Essa è ubicata tra il centro storico ed il torrente Santo Spirito. Quest’ultimo corso d’acqua, a carattere torrentizio, costituisce una sorta di asse portante, con andamento nord-sud del territorio comunale. Esso costituiva una protezione naturale per l’oppidum, ma anche un’ostacola per i collegamenti: il Regio Tratturo, più a monte lo attraversava grazie ad un guado (che potrebbe essere quello ricordato da Tito Livio come “vadum augelli”), la Francgigena con una passerella; la strada che conduce in Puglia con un ponte e la Via Traiana, con il Ponte delle Chianche. Lungo il torrente S. Spirito, sotto le pietre, nel muschio, sopravvive la piccola Salamandrina dagli occhiali. Ritrovarla è difficile perché pretende un ambiente acquatico altamente integro. Nell’agosto 2005, il Dott. Antonio Romano, ricercatore all’Università di Tor Vergata, è stato condotto sul posto da A.B. Schmidt alla ricerca di larve di Salamandrina per prelevarne dei piccoli campioni ed esaminarne il DNA. Da questi esami risultò che le salamandrine di Buonalbergo appaiono un ibrido tra il ceppo meridionale ed il ceppo centro-settentrionale. Ne sono stati trovati esemplari e larve a Badacieddri, all’incrocio tra Regio Tratturo e Torrente S. Spirito, qualche centinaio di metri più a monte e una numerosa famiglia sotto il ponticello del Lombardo. Sempre a Badacieddri numerose piantine di Sambuco ebbio ospitano le belle Cetonie; nel bosco sottostante ancora non è primavera quando fiorisce l’elleboro. Nell’Aia del re, nasce una piccola orchidea spontanea l’OPHRYS LUTEA; questo è l’unico sito tra Buonalbergo e Casalbore in cui cresce questa piccola orchidea. Nella gariga sono presenti cespugli di biancospino, rosa canina, prugnolo ed asparagi selvatici. Prima del ponticello al Lombardo, nell’ortica, curiosi bruchi neri con grosse spine (innocue) si preparavano a trasformarsi nella più bella farfalla italiana: la Inachis io. Nella briglia sottostante il ponticello, tra Farfara e farfaraccio, all’ombra dell’alloro una coppia di rospi in accoppiamento col maschio quasi invisibile sul dorso della grossa femmina. Lei emette un nastro gelatinoso contenente le uova che il maschio feconda dall’esterno.

Informazioni Utili

Comune

Indirizzo: Via Luigi Perrelli,12 Buonalbergo (BN)
Tel: +39 0824 929067
Tel: +39 0824 929588

Carabinieri Comando Stazione

Indirizzo: Viale della Resistenza, 2 Buonalbergo (BN)
Tel: +39 0824 929065

Farmacia Iacobelli

Indirizzo: Viale 20 Settembre,18 Buonalbergo (BN)
Tel: +39 0824 929176